Monitoraggio vegetazione terrestre

Contiene i rapporti relativi al monitoraggio degli effetti della costruzione del MOSE sulla matrice vegetazione terrestre, anni 2005-2018.

Data and Resources

Additional Info

Field Value
Author Giovanni Sburlino
Maintainer Caterina Dabala'
Last Updated April 30, 2019, 12:46 (Europe/Rome)
Created January 18, 2017, 10:33 (Europe/Rome)
Purpose Nei siti costieri situati nelle aree prossime ai cantieri sono presenti numerosi habitat di interesse comunitario, secondo la Direttiva Habitat 92/43/CEE, propri degli ambienti di arenili, dune, retrodune e formazioni boscate. Alcuni elementi floristici presentano un areale distributivo molto ristretto e trovano in questi areali, prossimi alle bocche di porto della laguna di Venezia, uno dei loro ultimi rifugi. Le indagini sulla vegetazione terrestre costituiscono ormai parte irrinunciabile di ogni Piano di monitoraggio ambientale dedicato all’analisi degli impatti delle grandi opere; era dunque necessaria l’osservazione della dinamica vegetazionale in atto e degli eventuali cambiamenti nella struttura e nella composizione delle fitocenosi. Il presup¬posto di base di questi monitoraggi era che proprio in questi settori si potessero osservare le interferenze più significative con i ricettori ambientali più sensibili.